iA


Tag: Palestina

Vi racconto chi era Bassem Abu Rahma
Ciao Bassem, le persone che ti hanno conosciuto quando sentono il tuo nome sorridono. “Phil“, mi dicono, “chiamalo Phil”, che significa elefante, il soprannome che ti avevano dato perché eri alto e robusto. Noi non ci siamo mai incontrati, perché il 17 aprile 2009 una granata lacrimogena sparata ad altezza uomo ti è esplosa sul More
Usciamo dalla gabbia della matematica funebre
Dopo il mio post su come la Rai ci disinforma su Gaza, ho ricevuto una lettera molto accorata. Mi ha scritto un'amica che ha una parte della sua famiglia in Israele. Le ho chiesto di poter pubblicare le sue parole e la mia risposta. Ha detto di si, e la ringrazio tanto per questo. Ciao More
Day 15 – Nablus
Nablus è una conca. Questo ho pensato la prima volta che l'ho vista. Un foglio di carta accartocciato e incastrato tra le montagne. Della Flavia Neapolis, la città costruita da Tito nel 72 d.c. in onore di suo padre, l'imperatore Vespasiano, non resta moltissimo. L'atmosfera miscela fasi alterne di dominazione araba (dal 636 al 1517) More
Day 16 – Qalandiya
Questa storia è fatta di occhi. I miei, al risveglio, sono appiccicati. Dormire sui materassi di "A Bug's Life" avrà pure le sue conseguenze… L'ostello fantasma di Ramallah è stato poi il colpo di grazia: immaginate di entrare in un centro commerciale malandato e semi abbandonato di notte. Negozi di tutto un po' (lampadine, cavi, colori More
Essere senza essere stato
C'ho messo un po'. Tornato a fine aprile da un viaggio nei territori palestinesi occupati, mi sentivo stordito. Senza le capacità, gli strumenti interpretativi, per raccontare quello che avevo visto e sentito. Marcello mi ha coinvolto in alcune esperienze di racconto condiviso. Ho fatto scena muta. Brutta cosa. Lentamente ho combattuto tra il desiderio di More